FEDERICA BORGINI

“Mi impegno perché la scienza sia sempre più partecipata: il paziente/caregiver come partner di pari livello e portatore di valore”

Traduttrice professionista specializzata in ricerca clinica, il mio percorso come patient advocate è cominciato a seguito di un evento personale: la diagnosi di una malattia rara in una delle mie figlie. È avvenuto così l’incontro con l’Associazione AIMP, di cui sono oggi consigliera e Responsabile area scientifica e relazioni internazionali. Sono seguite altre importanti esperienze, tra cui la partecipazione alla scuola SSRD di Uniamo e al corso EUPATI. È mio desiderio mettere le mie competenze a disposizione delle persone con malattia rara o altre malattie, delle istituzioni, dei comitati etici e di altri soggetti, in un’ottica di scienza partecipata nella quale il paziente/caregiver apporta valore esperienziale alle deliberazioni che riguardano la ricerca, la salute e la sanità pubblica.

FEDERICA BORGINI

Esperienza

Aprile 2019 - ad oggi

Associazione Italiana Macrodattilia e PROS - AIMP

Consigliere
Responsabile area scientifica e relazioni internazionali

Gennaio 2019 - ad oggi

Tavolo di lavoro BBMRI “Malattie Rare”

Rappresentante di Associazione di pazienti

Aprile 2017-Aprile 2018

Associazione Nazionale Macrodattilia

Responsabile segreteria

Formazione

Aprile 2016

Master online di II Livello: Discipline Regolatorie E Politica Del Farmaco. Unitelma Sapienza, Roma.

2000

Laurea in Lingue e Letterature Straniere presso lo IULM di Milano

1996

Diploma di CLE conseguito presso la Scuola Superiore per Interpreti e Traduttori di Milano

1993

Maturità scientifica

Contatti

  • federica.borgini@pharmatrad.com
  • 340.1066967